Caratteristiche e temperamento - Dakota Rose

Vai ai contenuti

Menu principale:

Caratteristiche e temperamento

Caratteristiche e Temperamento

Il Chinese è un cane  molto particolare di aspetto sia nella varietà haireless che nella varità powderpuff (assomiglia ad un piccolo afgano); può piacere moltissimo nella sua particolarità od anche destare quasi repulsione... Sicuramente meriterebbe maggior diffusione in Italia, è un cane di piccole dimensioni, molto allegro, affettuoso, adattissimo alla vita in famiglia ed al contatto con l’essere umano. E' facilissimo viziarlo, il suo atteggiamento accattivante, spesso accompagnato da smorfie, giravolte, salti e gorgoglii vari conquista chiunque. Pur non essendo assolutamente aggressivo, è diffidente con gli estranei ma lo si avvicina abbastanza facilmente. Generalmente socializzano bene coi propri simili senza alcun timore anche delle maggiori taglie né creano problemi anche con soggetti del medesimo sesso.
Ama moltissimo la vita di "casa" ma anche correre e fare lunghe passeggiate; spesso è usato in agility con buoni risultati ma, è un tipo cocciuto per quanto molto  intelligente e sensibile perciò richiede una grande socializzazione dalla più tenera età e un po' di pazienza.
Non è sicuramente adatto, come la maggior parte dei cani, a rimanere solo per intere giornate  o ad essere relegato in un solitario giardino.
Generalmente sono puliti, se non ci si fa prendere dalla pigrizia, imparano presto dove fare i propri bisogni; nel proprio ambiente normalmente i maschi non sentono il bisogno di segnare il territorio se non all' introduzione di  nuovi soggetti.

Nonostante l'aspetto, è ancora una razza molto rustica, sono generalmente sani, non hanno problemi di alimentazione perciò può essere somministrato sia un buon mangime od una corretta dieta casalinga purchè senza eccessi poiché molto ingordi e tendono ad ingrassare soprattutto se fanno vita sedentaria.
Patologia della razza delle quali è sempre meglio accertarne la presenza sono il PLL e il PRA nonché la patella.

Si riproducono agevolmente, i maschi son sempre sessualmente molto attivi e le femmine partoriscono naturalmente rivelando grande senso materno.

Le cucciolate possono anche essere numerose nonostante la taglia; i cuccioli possono anche superare abbondantemente i 200 gr, hanno una crescita costante e, come spesso avviene nelle razze di piccola taglie, la dentizione è un po' ritardata; ho svezzato cuccioli a circa 30 giorni con solo i canini o addirittura privi di denti!
I cuccioli hairless nascono quasi o completamente nudi, in pochi giorni cresce il pelo sulla testa, zampe, coda e spunta qualche pelo soprattutto nella zona della linea dorsale. Buona norma per gli allevatori fotografare i cuccioli appena nati!

Già da cuccioli l'allevatore ne riconoscerà il carattere, perchè per quanto ne dica lo standard, i chinese sono più o meno diffidenti con quello o con chi non conoscono; sarà sua premura interagendo molto con loro, abituarli ai rumori, agli estranei, ad essere manipolati e toilettati e, conformemente all'età ed al programma vaccinale, ad introdurli alla vita sociale.
Se tutto questo viene ben fatto, una volta che giungono nelle loro nuove case, i cuccioli sembreranno aver sempre vissuto in quel luogo e si abitueranno agevolmente ai nuovi compagni di vita ed ai loro ritmi, bimbi ben educati compresi, con i quali stringeranno un'immediata alleanza.
Una delle più grandi soddisfazioni che un allevatore trae è sentire dal nuovo proprietario la frase:" sembra che sia nato in questa casa".
Generalmente non soffrono i viaggi in auto ma si sentono più al sicuro (ed effettivamente lo sono) e viaggiano più tranquilli, se confinanti in un apposito trasportino.


Il Chinese haireless non soffre il freddo ma ama il caldo  e teme gli sbalzi di temperatura così come il sole.
Se abituati possono tranquillamente sgambettare nella neve senza alcun patimento ma, in realtà quando dormono anche se al caldo della casa, cercano cucce, cuscini e coperte calde e, se convivono con altri cani, ne cercano sempre il contatto, compreso quello con il padrone nel suo letto. E' bene perciò  che siano coperti se la temperatura esterna è molto più bassa se non vogliamo rischiare pericolose congestioni.



Torna ai contenuti | Torna al menu